Babà di pasticceria

Babà di pasticceria

 

Che bontà il Babà di pasticceria – Chi di noi non è attratto dal dolce profumo di una pasticceria? Quante volte ci siamo soffermati a guardare nella vetrina per scoprire le dolci delizie esposte, e con gli occhi le abbiamo assaggiate una per una? Avete visto quel vassoio pieno di babà di pasticceria, ben inzuppati, morbidi e spugnosi? Come erano saporiti, una vera delizia. Così alla fine, dopo averli gustati con gli occhi, avete deciso di entrare e mangiarne qualcuno. Come era buono! Forse vi siete chiesto come si fanno i Babà di pasticceria così buoni? Quali sono gli ingredienti e come si preparano?

Niente di più semplice, provateci che sarete sorpresi dalla semplicità e dal risultato.

Babà di pasticceria

Babà di pasticceria – Ingredienti:

 8 uova

500g. di farina bianca “00”

100 g. di burro

2 cucchiai di zucchero

3 pezzi di lievito di birra

1 presa di sale

Stampini per babà

Babà di pasticceria – Procedimento:

In una terrina sciogliere il lievito con due bicchieri di acqua tiepida, massimo 35 gradi, aggiungendovi lo zucchero e fatelo riposare un quarto d’ora. Poi aggiungere le uova, unire il burro già sciolto, il sale e infine incorporare la farina. Con una frusta o un battitore, battete il composto per circa 45 minuti, aggiungendo, se occorre, ancora un poco di acqua. Poi infarinate gli stampini per Babà e riempiteli con un cucchiaio di impasto, badando che non superi metà stampino. Ora che sono tutti completi, metteteli nel forno non ancora riscaldato e lasciateli lievitare fino ad arrivare al bordo dello stampino. Poi portate il forno a 200°C e fateli cuocere fino a quando diverranno dorati. Ora sfornateli, e mentre sono ancora tiepidi toglieteli dagli stampini.

Preparazione dello sciroppo:

Riscaldare 1/2 litro di acqua, aggiungete 300 grammi di zucchero e fatelo sciogliere a fuoco lento. Lasciate raffreddare e aggiungete 250 ml di rhum. Ora disponete i Babà di pasticceria su un vassoio e bagnateli con lo sciroppo appena preparato. Potete servirli subito o meglio farli riposare un po in frigo. Se fa caldo e volete abbinarli ad una fresca bevanda, potete usare un bicchiere di vino bianco, bello fresco, magari un ottimo Fiano di Avellino.

Babà di pasticceriaultima modifica: 2018-06-05T22:45:37+02:00da mariodv1960
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento